/Saperne di più
Saperne di più2017-05-22T17:29:34+02:00

Le Festival des Mots

Questo imperdibile evento culturale invita gli amanti dell'immaginazione a viaggiare, grazie al talento di noti comici che passano una serata a leggere opere di famosi autori francesi e stranieri, ricordi e tradizioni scritte che hanno segnato la nostra odissea umana. Qualche parola su Christophe Malavoy: Christophe Malavoy è nato il 21 marzo 1952 in Germania. Molto rapidamente, si è sentito realizzato per il teatro e si è formato all'Ecole de la rue Blanche di Parigi. Ha debuttato nella compagnia KHI, con il regista americano Stuart Seide. Christophe spera comunque di conquistare il grande schermo e ottiene il suo primo ruolo in un film di Michel Gérard. Solo tre anni dopo si distinse nel Le Dossier 51 (1978) di Michel Deville. Nel 1982, ha brillato in L'onore di un capitano e, l'anno successivo, la sua interpretazione in Family Rock di José Rockhe (1982) gli è valso il premio César per la migliore speranza. Michel Deville ha rinnovato la sua fiducia in lui e gli ha affidato il ruolo principale di Péril in casa. L'attore ha incatenato i film negli anni 80. Lo vediamo in particolare in Le Cri du hibou di Claude Chabrol o addirittura a Bras de Fer al fianco di Bernard Giraudeau. Durante gli anni '90, meno ricercato nel cinema, Christophe Malavoy si rivolse alla televisione e apparve in molti film televisivi. Tuttavia, non lascia il teatro e mette in scena spettacoli classici. Ha anche diretto due film televisivi, tra cui La Ville il cui principe è un bambino, adattato dal lavoro di Montherlant. Ha diretto il suo primo lungometraggio, Zone libre, nel 2007. La sua carriera lo ha portato anche a scrivere. Nel settembre 2020 nello spettacolo The Legend of the Holy Drinker. 21:00 - Ingresso gratuito. Solo su prenotazione

E-Mail : evenements@cap-dail.fr

Data: 2020-07-31

Apertura: 21:00:00

Chiusura: 23:00:00

Posizione : Mostra sulla mappa

a7e573de76cb444f89e0022c7020e0bbX